Infertilità maschile: e ancora un tabù 

Sembra incredibile ma le conoscenze dei meccanismi biologici che regolano la fertilità maschile sono ancora in parte sconosciute.
Mancano studi e ricerche sulla riproduzione maschile e questo
alimenta dubbi e credenze come ritenere che virilità sia sinonimo di fertilità. le coppie che non riescono a concepire vengono avviate a percorsi di PMA (procreazione medicalmente assistita) troppo tempestivamente e senza una reale considerazione dei problemi di salute maschili, spesso reversibili.
Servono percorsi diagnostici che prendono in carico entrambi i partner e che indaghino la presenza di infezioni, un varicocele che può danneggiare il DNA degli spermatozoi ho una condizione infiammatoria cronica in cui lo stress ossidativo che infierisce con la funzionalità degli spermatozoi e la loro capacità fecondante.
Il trattamento chirurgico del varicocele ad esempio migliora la qualità del DNA degli spermatozoi e aumenta i tassi di gravidanza
sia  naturali che assistiti.
Gli uomini devono sviluppare una
maggiore consapevolezza del ruolo del proprio apporto genetico sulla salute del nascituro, al quale contribuiscono al 50%.

Condividi questo articolo...
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin